venerdì 5 gennaio 2018

Streghe in promo (senza carbone)!

La trilogia delle Spose della notte in promo a 99 centesimi!


Care consorelle e confratelli, in questi magici giorni in cui si celebra la Befana, volevo festeggiare insieme a voi con una promozione che vede l'intera trilogia delle Spose della notte (Luna di notte - Le spose della notte 2 e La fine della notte - Le spose della notte 3) a 99 centesimi. Vi ricordo che alcuni personaggi di questa saga tornano in Legione magica, sequel di Spettabile Demone. Se volete approfondire di più i risvolti di questa festa, vi consiglio di leggere i post dei miei anni precedenti Le origini della Befana e Il carbone. Nell'augurarvi buone feste, vi lascio ai dettagli sui romanzi e ad alcune opinioni dei blog. Che la Dea vi benedica

LE SPOSE DELLA NOTTE
(La trilogia)

I potenti maghi che stanno cercando di sedurti possono dire il falso o il vero. Solo tu puoi scoprire chi ha ucciso le tue compagne di congrega.


Notte di Halloween. Dunia sta festeggiando in un locale con le compagne della Congrega, quando una consorella viene misteriosamente uccisa. L’amico Sabisto, appartenete al credo esoterico della Loggia, protegge le streghe con un rito di magia sessuale, e le aiuta a indagare non solo sulla morte della consorella, ma anche su quella di tutti i compagni trucidati quella stessa notte. I loro cammini s’intrecciano con quelli di tre membri dell’oscura Cabala: il seducente Elias, l’ex confratello Ramòn e il mezzelfo Fulke. I maghi forniscono tre diverse versioni dei fatti. Secondo Elias è la Loggia che le sta manipolando per i suoi scopi; ma per Ramòn, che si dichiara doppiogiochista per proteggerle, la colpa è proprio di Elias, che ha in mente un progetto assolutista per portare avanti un unico credo. E poi c’è Fulke, che afferma di appartenere ai servizi segreti magici. Dunia potrà fidarsi di quest’uomo tanto arcano e bizzarro?

Genere: urban fantasy/paranormal romance
Numero di pagine: 286
Editore: Self
Prezzo: 2,99 euro
Data di uscita: 1 ottobre 2015
Su Amazon: www.amazon.it/dp/B0160RQW94
(anche per Kindle Unlimited)

Per chi non possiede un lettore Kindle:

questo link è possibile scaricare un'applicazione gratuita per leggere gli ebook di Amazon su tutti i tipi di cellulari, tutti i sistemi del fisso o, ancora più comodo, sul tablet.

LEGGI ALCUNI ESTRATTI GRATUITI

***

"Imprevedibile, ironica, realista nonostante racconti mondi immaginari.  Anonima Strega aveva già dato sfoggio di originalità nel precedente lavoro Spettabile Demone, e ancor più in questa nuova favola dark vietata ai minori, fa valere la sua capacità di sognare e di far sognare, e nel contempo la maturità di saper guardare in faccia con concretezza i rapporti interpersonali: esasperando le dicotomie, ridimensionando maghi, streghe, creature magiche, rendendoli imperfetti, confusi, fallibili, ambigui e bugiardi perfino con se stessi. Trasmettendo al lettore tutto e il contrario di tutto." - La recensione completa su Sognando tra le righe

"Impossibile prevedere durante la lettura l'andamento degli eventi delineati con grande realismo ed un pizzico di ironia, si parla di magia e di mondi fantastici ma è evidente la bravura di questa autrice che riesce a rendere reale il fantastico, credibile il magico e ad umanizzare personaggi non comuni con delle dinamiche interpersonali profonde e per nulla scontate. (...) Un romanzo di una originalità unica." - La recensione completa su Storie di notti senza luna

"La sessualità svolge un ruolo determinante nell’intera storia, non al semplice scopo di rendere piccante la narrazione ma in quanto canale privilegiato attraverso cui fluisce la magia, così come la tradizione insegna. L’eros, all’occorrenza, può veicolare rituali di protezione, divenire uno strumento di attacco o un efficace mezzo per penetrare la corazza del possibile nemico e, nel caso specifico, si rivelerà anche profondamente legato al movente degli omicidi. Nessun delitto passionale, ma questioni più profonde che attengono alla sopravvivenza stessa di una stirpe magica in un mondo che sembra votarla all’estinzione." - La recensione completa su Il Flauto di Pan

"Trovo che la scelta di affiancare a ogni strega un nemico da combattere e un alleato al proprio fianco è stato geniale; un triangolo perfetto dove ogni mago difende la propria verità portando alla luce delle giovani e ignare streghe i piani sia della Cabala che della Loggia. Ho apprezzato i protagonisti e coprotagonisti della storia, descritti minuziosamente e facendo risaltare non solo i loro pregi e difetti, ma sopratutto le loro particolarità. (...) Un paranormal che va letto e assaporato, perché no, magari proprio la notte di Halloween, nella speranza che gli spiriti elementali siano a vostro favore." - La recensione completa su Romance and fantasy for cosmopolitan girls

"Le spose della notte è un libro ricco di movimento, di suspense, di mistero. E’ inoltre presente anche la componente sessuale, che non risulta eccessiva e che si mantiene sempre gradevole durante la lettura. Mi è piaciuto tantissimo lo stile dell’autrice, diretto ed immediato ma al tempo stesso elaborato e contorto, perché è riuscita a creare una situazione complessa e ingarbugliata che non stanca il lettore, ma che al contrario lo tiene sempre più legato alle pagine del libro con l’ansia di scoprire cosa succederà. Vi confesso che le ultime due notti non vedevo l’ora di mettermi comoda nel letto per riprendere la lettura del libro di Anonima Strega, che è riuscito definitivamente ad aggiudicarsi un posto nel mio cuore." - La recensione completa su Salotto dei libri

"Non c’è stato un solo capitolo che mi abbia annoiata o che non mi abbia convinto, nemmeno un vocabolo che avrei cambiato per rendere la lettura più scorrevole poiché, ai miei occhi, è apparso altamente affascinante e completo. Consiglio a chiunque di imbattersi in questo nuovo mondo di Anonima  Strega." - La recensione completa su Tratto rosa

"... via via che leggevo la trama si è fatta più fitta e intricata, i personaggi crescevano ed io mi sono ritrovata risucchiata da questa storia tanto surreale quanto reale, di una intensità straordinaria. (...) la strega Dunia, una figura atipica, diversa dal genere a cui siamo abituate, è una donna che sbaglia e che si fa trasportare dai sentimenti, che a volte si confonde ma che non molla mai." - La recensione completa su Emozioni fra le pagine

"Maghi e streghe non hanno nulla a che vedere con l’universo Potteriano, ma attingono le loro radici nel culto della magia bianca, la magia nera, la cabala, le congreghe, le festività celtiche, i riti per richiamare gli elementi… insomma io avevo gli occhi a cuoricino durante la lettura e non vi nascondo che ne avrei voluto molto ma molto di più." - La recensione completa su Il rumore dei libri

"Anonima Strega dosa bene i vari elementi che mette a disposizione del lettore, creando suspense, tensione e stupore in più punti del racconto senza tralasciare tutta la sfera degli altri sentimenti, che rimangono in questo modo immersi in un calderone nel quale si vuole al più presto essere rimessi." - La recensione completa su Bostonian Library

"Storia carina, avvincente, dove fino all’ultimo non sai chi siano i cattivi e chi i buoni. (...) Se vi piacciono le storie con streghe e maghi questo è il libro che fa per voi." - La recensione completa su Romanticamente Fantasy

"Trovo che Anonima possegga una dote rara, che quasi mai ho riscontrato nelle autrici romance: la capacità di affascinare il lettore, di tenerlo incollato alle pagine. Con questo non sto dicendo che il suo è un lavoro perfetto e privo di difetti. I difetti ci sono, ma finiscono in secondo piano non appena si entra un po’ in confidenza con i personaggi." - La mini recensione completa su escivere.com

"Anonima Strega è stata molto brava a farci intendere senza mai svelarci del tutto circostanze e avvenimenti, portando il lettore a voler sapere e scoprire, a indagare insieme alle tre protagoniste. Ha dato ai tre indiziati caratteri ben distinti e forti, con storie e motivazioni che ci portano ad addentrarci ancora di più in un mistero dove la fiducia nel prossimo può fare la differenza." - La recensione completa su Opinioni Librose

"Una storia che sembra quasi una carezza autunnale dove i “colori cangianti” si mescolano a temperature ora tiepide, ora fredde, creando un mix accattivante; (...) una storia scorrevole, fluida e piacevole da leggere in queste fredde giornate di dicembre." - La recensione completa su Se ne dicon di parole

"Un romanzo con una trama a prima vista troppo carica, che invece viene gestita con maestria e con la giusta tensione. Fa parte di una trilogia, ma non è un libro con il finale sospeso, le disavventure legate agli omicidi trovano la loro conclusione in questo volume; però resta la voglia di leggere i successivi per ritrovarsi in compagnia di Dunia e degli altri." - La recensione completa su Appunti di una strega di città

Le spose della notte sono apparse su Babette Brown legge per voi - Romanticamente Fantasy - I miei sogni tra le pagine - Sil-ently aloud - Romance and fantasy for cosmopolitan girls - Sognando tra le righe - Il rumore dei libri - Franci lettrice sognatrice - Il colore dei libri - Leggimi nel pensiero - Il flauto di Pan - Regin La Radiosa - Leggere è un modo di volare senz'ali - Il mercatino dei libri fantasy - Leggere è sognare - Chicchi di pensieri - Atelier di una lettrice compulsiva - Leggere romanticamente - Happy Red Book - Vivere in un libro - Insaziabili letture - Emozioni fra le pagine - Tutto sui libri - Mille e un libro - Over the hills and far away - La bottega dei libri incantati - Italians do it better - Notting Hill Books - Libro Café - Bookland: viaggiando tra i libri - RebeccaMazzarella.it - The Reading's Love - Autori d'Italia - La libreria di Beppe - Bookoria.

Su Amazon
Su Goodreads

***

LUNA DI NOTTE - LE SPOSE DELLA NOTTE 2

È possibile, senza magia, redimere il Male?


I maghi e le streghe che si sono scontrati nella notte del solstizio sono condannati dall’Alto Consiglio per aver agito in modo discutibile. A Dunia è imposta una pericolosa punizione esemplare: una Luna nella prigione magica con Elias. Qui, secondo le istruzioni di Jeremiah, affascinante membro del Consiglio legato alla Cabala, dovrà spingere il nemico a gettarsi nel burrone dell’oblio, per restituirlo alla comunità magica con tutti i suoi poteri e un’identità ripulita. La caverna è dominata da un’entità demoniaca che toglie ai prigionieri ogni possibilità di usare la magia, e che si dichiara intenzionata a proteggere Dunia, impedendole tuttavia di fuggire da quello che fino a quel momento pensava fosse il rivale peggiore. Ma quali sono le reali intenzioni del misterioso Jeremiah?

Genere: urban fantasy/paranormal romance
Numero di pagine: 278
Editore: Self
Prezzo: 2,99 euro
Data di uscita: 18 dicembre 2015
Su Amazon: www.amazon.it/dp/B019ALQ1TI
(anche per Kindle Unlimited)

È PREFERIBILE AVER LETTO IN PRECEDENZA “LE SPOSE DELLA NOTTE”, MA I PRIMI CAPITOLI PRESENTANO RAPIDI RACCORDI CHE RENDONO COMPRENSIBILE LA TRAMA ANCHE A CHI NON È ANCORA IN POSSESSO DEL VOLUME 1.


LEGGI ALCUNI ESTRATTI GRATUITI

***

"Confesso di essermi presa una scuffia micidiale per un protagonista tanto crudele, vendicativo e spietato, che coglierne spiragli di vulnerabilità e delicatezza ne ha amplificato il carisma. Così come ho apprezzato una primattrice dubbiosa, fallibile, a volte ingiusta e prevenuta, le cui caratteristiche ambivalenti hanno stemperato quell’aura da crocerossina che tanto spesso rende quasi antipatiche nella loro perfezione le eroine romance." - L'anteprima completa su Sognando tra le righe

"Con pochissimi elementi ed un talento fuori dal comune l’autrice riesce a mantenere viva l’attenzione del lettore e ad incollarlo alle pagine con una storia coinvolgente e sentimenti struggenti, sentiti e combattuti a tal punto da sembrare tangibili, in un racconto ricco e denso in cui non manca però la parte leggera e divertente. (...) CAPOLAVORO." - La recensione completa su Storie di notti senza luna

"Mentre il primo volume si connotava quasi come un giallo e si reggeva principalmente su azione e mistero, questo, pur non rinunciando alla sua dose di segreti e colpi di scena, risulta più introspettivo e fa leva soprattutto sui sentimenti, portando in primo piano la componente romance. (...) Avendo apprezzato tantissimo il primo capitolo della serie mi aspettavo molto dal sequel e non sono stata affatto delusa, anzi l’ho trovato ancora più coinvolgente, forse proprio perché ho una predilezione per le storie che si concentrano sulla psicologia dei personaggi e valorizzano la componente emotiva." - La recensione completa su Il flauto di Pan

"Se nel primo volume tifavo per la buona riuscita di alcuni personaggi, i ruoli si sono invertiti e Anonima Strega è stata in grado di colpirmi e affondarmi, dando spazio ai pensieri e ai sentimenti di un protagonista che avevo ampiamente snobbato o comunque poco considerato nel libro precedente. (...) Mi complimento ancora una volta con questa autrice per aver saputo catturare la mia attenzione e non solo, perché ad oggi sono invaghita di due personaggi che hanno un ruolo fondamentale in questa trilogia." - La recensione completa su Romance and fantasy for cosmopolitan girls

"Ho amato l’evoluzione di Elias. Ho amato Elias, punto. La sua storia, il suo percorso dal primo all’ultimo libro. Un personaggio così lo odi, ma non fino in fondo. Mi sono goduta la sua storia e attraverso le pagine ho riso, mi sono arrabbiata e preoccupata e infine sono riuscita anche a commuovermi. È un personaggio potente in tutti i sensi, descritto e fatto crescere con amore e maestria." - La recensione completa su Emozioni fra le pagine

"... tutto si capovolge di nuovo, lasciandomi piacevolmente sorpresa, contenta di questo rimescolare di carte, così contenta che praticamente ho dovuto leggere di straforo in posti in cui non mi era proprio concesso, o per mia incolumità non era proprio il caso di farlo. (...) Ho cominciato ad amare Elias quasi di più del mio mannaro perché è un personaggio che appare folle, altero, strafottente, sensuale ma al tempo stesso profondamente sofferente e tormentato." - La recensione completa su Il rumore dei libri

"Ancora una volta non posso che complimentarmi con l’autrice, non sono assolutamente rimasta delusa in nessuna scelta, tutto il romanzo è scritto in modo scorrevole, piacevole, mai banale o pesante, anche ironico per molti tratti (...) uno dei fantasy più interessanti che io abbia letto di recente." - La recensione completa su Tratto rosa

"Avendo apprezzato il primo volume della saga, ho acquistato anche il secondo. Scritto molto meglio del precedente, questo romanzo si legge in un battito di ciglia. La scrittura dell’autrice è più scorrevole e matura." - La mini recensione completa su escrivere.com

"In questo volume ho rivalutato Elias. La sua storia ed il suo passato mi hanno fatto sentire il cuore stretto in una morsa. Alla fine lo preferisco a Fulke, Jeremiah ed altri personaggi, però vorrei leggere ancora di Wulfran, mi è rimasto nel cuore! Dunia, fino ad ora, è il mio personaggio femminile preferito e sono lieta che, nonostante la mancanza di magia nella grotta, si sia affidata al suo istinto femminile e alla Dea." - La recensione completa su Romanticamente fantasy

Luna di notte è apparsa su Il flauto di Pan - Franci lettrice sognatrice - Il colore dei libri - Babette Brown legge per voi - I miei sogni tra le pagine - Leggere è un modo di volare senz'ali - Chicchi di pensieri - Regin La Radiosa - Il mercatino dei libri fantasy - Sil-ently aloud - Insaziabili letture - Bostonian Library - I libri: il mio passato, il mio presente & il mio futuro - Leggere è sognare - Notting Hill Books - Il rumore dei libri - Libro Café - Mille e un libro - Le lettrici impertinenti - Leggimi nel pensiero - Tutto sui libri - Dragonfly - Literary Blog - Leggere romanticamente - Italians do it better - RebeccaMazzarella.it - The Reading's Love - Autori d'Italia - La libreria di Beppe - Bookoria.

Su Amazon
Su Goodreads

***

LA FINE DELLA NOTTE: LE SPOSE DELLA NOTTE 3

Il capitolo conclusivo delle Spose della notte


Elias è libero, privato della memoria, e sta svolgendo il programma di recupero impostogli dal Consiglio, mentre Dunia, riunitasi alle consorelle, scopre di essere incinta. Jeremiah è occupato a tenere sotto controllo un’area in cui pare che i piani di procreazione della Loggia siano ancora in atto, ma continua a lavorare per accordare privilegi a Dunia. Il Consiglio vorrebbe che le ragazze si stabilissero a Palazzo, ma Jeremiah pressa affinché Elias e Dunia non si incontrino. Quando Dunia, incitata da un rituale che ha messo lei e le consorelle in guardia nei confronti della Loggia, decide di rivelare la verità sulla gravidanza a Jeremiah, questi cede al Consiglio e porta a Palazzo le tre donne per proteggerle, ma non sa che qualcuno di molto vicino sta manovrando in segreto contro di loro. Fra un rituale e un incontro, però, certi stimoli visivi possono far riaffiorare i ricordi anche in chi non dovrebbe averne più...

Genere: urban fantasy/paranormal romance
Numero di pagine: 282
Editore: Self
Prezzo: 2,99 euro
Data di uscita: 14 febbraio 2016
(anche per Kindle Unlimited)

LEGGI ALCUNI ESTRATTI GRATUITI

***

"Anonima Strega conclude la serie col botto con questo romanzo spettacolare, cambiando di nuovo le carte in tavola, tessendo tele intricate e da abile burattinaia tirando i fili degli eventi fino a creare un mondo fantastico accattivante e complesso che affonda le sue radici nel fantasy puro, ma non solo, sono belle e sentite le componenti pagane reali e toccanti. (..) un mondo fantasy complesso ma che romanzo dopo romanzo prende vita sotto gli occhi del lettore e diventa sempre più appassionante." - La recensione completa su Storie di notti senza luna

"Con La fine della notte Anonima Strega offre uno spettacolo pirotecnico, chiudendo nel modo più appagante la storia di Dunia e il suo viaggio in compagnia del lettore all'interno di un mondo magico, pericoloso e inquietante. E lo fa alternando alla componente appassionata giochi di prestigio e colpi di scena, che non abbandonano il lettore se non  all’ultima riga dell’epilogo." - L'anteprima completa su Sognando tra le righe

"Mi mancheranno molto i protagonisti nati dalla penna di questa fantastica autrice, e se potessi ne chiederei ancora e ancora e ancora. La fine della notte si è dimostrato un libro all'altezza dei suoi fratelli più grandi, se non addirittura il migliore in assoluto!" - La recensione completa su Romance and fantasy for cosmopolitan girls

"Ancora una volta, Anonima Strega ci regala una trama emozionante e adrenalinica al tempo stesso, facendoci spaziare all’interno del mondo magico e della spiritualità pagana, alla scoperta di antichi riti e di valori, a volte, trascurati nella frenesia della vita moderna. [...] La conclusione perfetta per una serie ben scritta, appassionante e diversa dal solito." - La recensione completa su Il Flauto di Pan

"Ho sperato, sorriso, e mi sono emozionata insieme a Dunia e insieme a Elias, ho seguito ogni vicissitudine come se mi toccasse da vicino, come se ogni scelta presa potesse cambiare anche il mio destino. (...) L’epilogo è stata una delle parti che ho preferito. L’ho letto interamente con un sorriso, non poteva esserci una finale diverso, un finale migliore di quello che è stato descritto." - La recensione completa su Tratto rosa

"Questi tre libri mi hanno regalato tante emozioni, belle e brutte, mi hanno regalato ansia e timore, ma anche gioia e ironia, mi piace la ricercatezza con cui scrive Anonima Strega, mi piace la sua devozione al dettaglio, al particolare. L’autrice ci ha messo anima e cuore (...) questa trilogia così intensa ti avvolge e ti cattura." - La recensione completa all'intera trilogia su Emozioni fra le pagine

"Si è trattata di una vera e propria full immersion durata 3 giorni, in cui ho davvero fatto fatica a mettere via il kindle… è riuscito anche a tenermi sveglia la notte, fino a quando non ho incontrato con i miei occhi la parola fine e vi dico che ultimamente causa la stanchezza assoluta un libro e un letto mi causano abbiocco immediato. L’aver contrastato il sonno e il sopraggiungere di Morfeo, almeno per me, è l’indice che mi rivela quanto ho amato un libro." - La recensione completa all'intera trilogia su Il rumore dei libri

La fine della notte è apparsa su Romanticamente Fantasy - Il flauto di Pan - I miei sogni tra le pagine Babette Brown legge per voi - Chicchi di pensieri - Sil-ently aloud - Storie di notti senza luna - Tratto rosa - Franci lettrice sognatrice - Notting Hill Books - Il colore dei libri - Romance and fantasy for cosmopolitan girls - Il mercatino dei libri fantasy - Leggere romanticamente - Leggere è un modo di volare senz'ali - Leggere è sognare - Dragonfly - Literary Blog - Leggimi nel pensiero - Mille e un libro - RebeccaMazzarella.it - Tutto sui libri - Un buon libro non finisce mai - The Reading's Love - Italian's do it better - Autori d'Italia - Libro Café - La libreria di Beppe - Bookoria - New Adult Italia.

Su Amazon.
Su Goodreads.

giovedì 21 dicembre 2017

21 dicembre 2017: "Buon solstizio d'inverno!"

Tanti auguri per il solstizio invernale!


Care consorelle e confratelli,
volevo augurare a tutti voi un buon solstizio invernale, che quest'anno cade nella giornata di oggi alle ore 16.28.
Se siete curiosi di scoprire maggiori informazioni sulla magica e buia notte dopo di cui il sole comincia a rinascere, vi consiglio i miei post degli anni passati Il solstizio d'inverno e Il vischio e il solstizio d'inverno.
Se invece vi va di leggere storie a tema, vi ricordo che intorno a questa notte ruotano sia Il diavolo e la strega, sia alcuni racconti della raccolta Killer di cuori e altri semi, sia Le spose della notte (che prosegue con Luna di notte - Le spose della notte 2 e La fine della notte - Le spose della notte 3. Alcuni personaggi di questa serie tornano poi in Legione Magica, sequel di Spettabile Demone, mentre L'Alchimista Innominato è più primaverile e Pandemonium Road più... 'fuori dal tempo.'
Che la Dea vi benedica

mercoledì 6 dicembre 2017

L'epidoto

Per stimolare immagini di tranquillità.


Care consorelle e confratelli,
appartenente alla famiglia dei silicati, l’epidoto è una pietra di colore verde scuro o verde (ma si trova anche grigia e nera), con inclusioni di feldspato rosa o rosso (in questi casi si chiama 'unakite'). Come minerale è stato scoperto nel 1800 e non ci sono dunque indicazioni precedenti riguardo le sue proprietà in cristalloterapia.
Tendenzialmente, oggi, l'epidoto viene utilizzato per stimolare immagini di tranquillità e rendere di conseguenza più pazienti; favorisce il riposo e il recupero a seguito delle malattie; migliora il proprio rendimento e aiuta a superare le frustrazioni derivate dagli insuccessi.
Sul piano fisico, la litoterapia indica l’epidoto come uno stimolante del sistema immunitario; promuove in particolare le funzioni del fegato e la produzione di bile, dunque la digestione.
Che la Dea vi benedica

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI

martedì 5 dicembre 2017

La dumortierite

La pietra della fiducia e della pazienza.


Care consorelle e confratelli,
questo minerale non notissimo di un bel colore blu-azzurro screziato - per cui viene spesso confuso con il quarzo blu o la sodalite - prende il suo nome dal paleontologo francese Eugene Dumortier, che ne parlò a partire dal 1881.
Si tratta di una gemma della fiducia, soprattutto in se stessi, perché ci dona forza, tranquillità e ottimismo nelle avversità, nonché a superare i momenti di ansia e i bisogni compulsivi legati alle dipendenze (fumo, alcol, etc.), rafforzando la nostra autostima; è di conseguenza anche una pietra della pazienza: elimina la cocciutaggine, l’irritabilità e il nervosismo in generale.
Sul piano fisico, combatte mal di testa, spasmi intestinali, nausea, vomito e vertigini; attenua inoltre le infiammazioni della pelle.
Che la Dea vi benedica

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI

venerdì 1 dicembre 2017

L'emimorfite

Una lucentezza che genera calma.


Care consorelle e confratelli,
l’emimorfite è una pietra celeste nota in precedenza anche con il nome di “calamina.” Spesso la troviamo associata con altri minerali, solitamente in formazioni cristalline molto luminose. Grazie proprio alla lucentezza vitrea del suo colore, si presta per generare negli individui un temperamento calmo, sereno e pacifico, riducendo il nervosismo e promuovendo la concentrazione sugli obiettivi; è anche una pietra di protezione, perché aiuta a riconoscere le influenze negative esterne, in modo da potersi difendere.
In litoterapia, è considerata un ottimo ricostituente energetico, nonché un coadiuvante nei problemi relativi alla circolazione sanguigna e all’ulcera. Agisce inoltre su scottature, dermatiti e verruche.
Che la Dea vi benedica

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI

giovedì 30 novembre 2017

La variscite

Per promuovere la capacità di ascolto.


Care consorelle e confratelli,
questa pietra appartenente alla famiglia dei fosfati ha un colore che va dal  verde pallido al verde intenso ed è stata scoperta nel 1837 nel circondario Vogtlandkreis, in Germania, per cui è conosciuta anche come Variscia, in onore della terra di origine.
Si tratta di una pietra che promuove la verità, favorendo la capacità di ascolto e la comunicazione chiara e onesta; aiuta a rimanere presenti nelle situazioni, fornendo coraggio, razionalità e lucidità mentale.
Utile contro la stanchezza, calma nervosismo e inquietudine e, sempre sul piano fisico, combatte bruciori di stomaco, gastriti, reumatismi e gotta.
Che la Dea vi benedica

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI

mercoledì 29 novembre 2017

La cacoxenite

Sferette a ciuffi per promuovere la chiaroveggenza.


Care consorelle e confratelli,
il nome di questa pietra deriva dal greco κακός (“sbagliato”, “errato”) e ξενός (“straniero”), in parole povere significa "cattivo ospite", perché, quando veniva trovata nei depositi di ferro, il fosforo ne abbassava la qualità in corso di fusione. Di un colore che va dal giallo paglierino al marrone/bruno, si presenta in aghi a ciuffi, con i cristalli disposti a formare una stella o una sferetta.
Si trova in Germania, Svezia, Francia, Stati Uniti e Marocco.
Legata agli elementi Fuoco e Aria, in cristalloterapia, la cacoxenite aiuta nella meditazione, porta serenità e nuove idee, e promuove la chiaroveggenza, mentre sul piano fisico è utile per la rigenerazione delle cellule e per favorire il sonno dei neonati.
Che la Dea vi benedica

NO ALLE CURE ALTERNATIVE PER I DISTURBI GRAVI